0
myCoFood
Category

Sicurezza alimentare

Home / Sicurezza alimentare
Comunicati, Sicurezza alimentare

Covid-19: linee guida per la Fase 2


Da oggi, 4 maggio 2020, l’Italia è entrata nella cosiddetta “Fase 2” e il nostro Paese prova a ripartire dopo un mese e mezzo di lockdown.

Desideriamo contribuire a questo nuovo inizio, condividendo con Te una linea guida gratuita offerta dalla società di formazione MG Forma di Ragusa.

“Sicurezza sui luoghi di lavoro ai tempi del coronavirus”, infatti, è una guida operativa realizzata per un recente webinar formativo da Professionisti del settore, incentrata sulle tematiche della sicurezza e salute del lavoratore e nei luoghi di lavoro.

Al suo interno ci sono informazioni sulle metodologie, procedure e linee guida da adottare per una corretta ripresa.Ecco l’indice del documento:

  • Verso una nuova ridefinizione del sistema di prevenzione aziendale
    – 14 Marzo 2020
    – 24 Aprile 2020
  • Infodemia
  • Il ruolo del medico competente
  • La scelta dei DPI
  • Chiarezza sui test sierologici
    – Punto 12 del Protocollo condiviso: “La sorveglianza sanitaria”
  • Procedure di sanificazione degli ambienti lavorativi
    – Definizione degli agenti da utilizzare
    – Come si esegue una sanificazione
    – Il Cerchio di Sinner
    – Quando e dove effettuare le sanificazioni?
             – Focus Cantieri
             – Focus Trasporti e Logistica
             – Focus Settore Marittimo e Portuale
    – Circolare del Ministero della Salute n. 5443 del 22/02/2020
             – Come sanificare i tessuti
             – Precauzioni igieniche personali
  • Altre modalità di sanificazione
    – Ozono e vapore
  • Settore alimentare e HACCP
  • Gestire il rischio packaging?
  • FAQ

Certi di fare cosa gradita, la nostra Società e i nostri Partner rimangono a Tua disposizione per offrirti supporto in questa nuova fase.

Per informazioni, puoi scrivere al seguente indirizzo email: [email protected]

Il Team di CoFood

Sicurezza alimentare

Coronavirus Covid-19: modificare il piano Haccp?

L’emergenza sanitaria dichiarata in alcune zone in Italia e del mondo ha coinvolto il sistema produttivo italiano e internazionale. In molti casi si è ricorsi allo Smart-working, sia in paesi dove è consolidato, che in Italia dove è ancora poco diffuso. Tuttavia, la produzione di alimenti, sia confezionati che in ambito ristorativo, vede, anche nei casi di più alta automatizzazione, un significativo ricorso all’uomo a contatto diretto con gli alimenti e con le relative confezioni. C’è un pericolo Coronavirus?

A oggi nessuna Autorità italiana o estera ha registrato casi di Coronavirus trasmesso tramite gli alimenti o il packaging, né considerano tale possibilità. Quindi, dall’americana FDA [1] fino al nostro Ministero della Salute [2], le Autorità concordano nell’invitare le aziende ad operare secondo quanto previsto dalle pratiche di buona prassi igienica.

Consulenza gratuita

Considerata l’attuale situazione e sollecitati anche da alcune richieste di chiarimenti da parte di clienti e partner, abbiamo deciso di diffondere questo comunicato per chiarire come gestire il pericolo Coronavirus. Per chi volesse, è disponibile consulenza gratuita sul tema tramite l’email [email protected].

Bisogna modificare il piano Haccp?

No, se fatto e applicato secondo le linee guida internazionali del Codex alimentarius.

Haccp, acrononimo di Hazard Analysis and Critical Control Point, è il principio base su cui costruire il sistema aziendale di sicurezza degli alimenti, ovvero un piano per la gestione e riduzione dei rischi derivante da una specifica analisi dei pericoli (hazard analysis). Il pericolo virus è preso in considerazione e tutte le buone prassi igieniche contengono procedure per la manipolazione igienica dei cibi crudi, cotti e delle varie fasi del processo sottoposte a questo pericolo. Il pericolo può essere evitato o tramite dei prerequisiti, come ad esempio le Buone Prassi Igieniche (BPI), e/o tramite applicazione e monitoraggio di CCP (Punti Critici di Controllo), come ad esempio una cottura.

Da cosa deriva il pericolo?

Il pericolo Coronavirus deriva esclusivamente dalla possibile contaminazione da parte dell’uomo o da altri animali (contatto con mani sporche, starnuti, tosse…) del cibo o della confezione. Tale pericolo è facilmente gestibile con la corretta applicazione del piano Haccp, nessuna ulteriore attività deve essere eseguita. Qualora ci fossero dubbi sulla validità del proprio piano, si ricorda che esso non è un documento statico ma dinamico, sottoposto a periodiche attività di verifica e validazione secondo il principio PDCA (Plan, Do, Check, Act). In tal caso è necessario riunire il proprio team Haccp ed analizzare ad esempio le buone prassi igieniche, il controllo degli infestanti, l’igiene della produzione, il monitoraggio dei CCP, la gestione dei visitatori e l’igiene del personale.


[1] We are not aware of any reports at this time of human illnesses that suggest COVID-19 can be transmitted by food or food packaging. However, it is always important to follow good hygiene practices (i.e., wash hands and surfaces often, separate raw meat from other foods, cook to the right temperature, and refrigerate foods promptly) when handling or preparing foods. (Link)

[2] Normalmente le malattie respiratorie non si trasmettono con gli alimenti, che comunque devono essere manipolati rispettando le buone pratiche igieniche ed evitando il contatto tra alimenti crudi e cotti. (Link)

Controlli ufficiali, Piatti Chiari - LaLeggePerTutti.it, Sicurezza alimentare

Sicurezza alimentare: arriva il rating per le aziende

Il rating sarà introdotto per tutti gli operatori della filiera alimentare, dal campo alla tavola, sarà pubblico e valuterà vari indici di conformità alla legge, dalla sicurezza alimentare al benessere degli animali.

I consumatori europei potranno presto scegliere la marca preferita dei cibi o il ristorante anche grazie al rating che sarà assegnato a produttori e rivenditori sulla base dei controlli relativi al rispetto delle norme che disciplinano l’intera filiera alimentare. Il nuovo regolamento europeo sui controlli ufficiali nella filiera alimentare ha introdotto un’interessante novità che potrebbe cambiare non poco il rapporto tra operatori del settore e autorità di controllo, nonché tra gli stessi operatori e i consumatori…. leggi l’articolo su Piatti Chiari – laleggepertutti.it

Piatti Chiari - LaLeggePerTutti.it, Sicurezza alimentare

Igiene degli alimenti, legale rappresentante non sempre responsabile

Nelle catene di supermercati o punti vendita di alimentari il responsabile per l’igiene degli alimenti è il gestore del singolo punto vendita e non il legale rappresentante della società se la violazione dipende dalla gestione del singolo negozio.

La responsabilità per la violazione delle norme sulla sicurezza e l’igiene degli alimenti commessa in un punto…leggi l’articolo su Piatti Chiari – laleggepertutti.it

Etichettatura alimenti, Piatti Chiari - LaLeggePerTutti.it, Sicurezza alimentare

Se l’etichetta di un alimento non indica le sostanze allergeniche

Allergie alimentari: quale tutela ha il consumatore che, acquistando un prodotto alimentare in un supermercato, sviluppa una reazione per un’intolleranza a una delle sostanze allergeniche contenute nel cibo?

Chi soffre di allergie o intolleranze alimentari è attento a quali cibi consuma. Può accadere però che l’etichetta dell’alimento acquistato o il menu del ristorante non indichino la…leggi l’articolo su Piatti Chiari – laleggepertutti.it

Piatti Chiari - LaLeggePerTutti.it, Sicurezza alimentare

Un alimento che ho comprato mi ha fatto male: a chi chiedo i danni?

Ho comprato un alimento al supermercato e dopo averlo consumato sono stato male, posso chiedere il risarcimento del danno? A chi: al supermercato o al produttore?

Può capitare che un cibo acquistato al supermercato provochi dei danni alla salute, più o meno gravi, al consumatore. Chi subisce un danno ha diritto di chiedere il risarcimento,…leggi l’articolo su Piatti Chiari – laleggepertutti.it

1 2
Newsletter

Archivio:
Privacy Settings
We use cookies to enhance your experience while using our website. If you are using our Services via a browser you can restrict, block or remove cookies through your web browser settings. We also use content and scripts from third parties that may use tracking technologies. You can selectively provide your consent below to allow such third party embeds. For complete information about the cookies we use, data we collect and how we process them, please check our Privacy Policy
Youtube
Consent to display content from Youtube
Vimeo
Consent to display content from Vimeo
Google Maps
Consent to display content from Google
Spotify
Consent to display content from Spotify
Sound Cloud
Consent to display content from Sound
mycofood
Cart Overview