0
myCoFood

A partire dal 1° gennaio 2022 entrerà in vigore la normativa francese in materia di etichettatura ambientale.

Allo scopo di contrastare ogni forma di spreco e controllare l’impatto ambientale derivato dall’utilizzo dei più diffusi prodotti di consumo, la legge n. 2020-105 del 10 febbraio 2020 si è occupata di temi come l’abbandono della plastica monouso, la lotta contro lo spreco e per il riutilizzo solidale, l’azione contro l’obsolescenza programmata e l’impegno per una produzione più intelligente.

La norma citata, detta “Legge Antispreco”, si pone inoltre l’obbiettivo di migliorare l’informazione dei consumatori sulla gestione dei rifiuti.

A tal fine, come disposto dall’art. 17, i prodotti immessi sul mercato per uso domestico, esclusi gli imballaggi di bevande in vetro, dovranno riportare un’indicazione che segnali al consumatore che il prodotto è soggetto a regole di smistamento.

Per applicare questa disposizione, il decreto n. 2021-835 del 29 giugno 2021 del Ministero della Transizione Ecologica individua quale segnale deputato a fornire tale informazione, il logo “Triman”, riportato nell’immagine in basso.

Tale logo, che indica che il prodotto e/o l’imballaggio possono essere conferiti in raccolta differenziata per il riciclo, dovrà essere accompagnato da informazioni sulle specifiche modalità di smaltimento dei rifiuti.

Tutte le informazioni dovranno figurare sul prodotto, sulla sua confezione o, in mancanza, nei documenti che accompagnano il prodotto, salvo diverse regole specifiche nel caso di confezioni di dimensioni ridotte.

La forma delle indicazioni aggiuntive sulle modalità smaltimento dei rifiuti, così come disposto dal decreto, deve essere individuata dalle eco-organizzazioni di ciascun settore.

Lo scorso 9 settembre 2021, il governo francese ha approvato la marcatura sviluppata dall’organizzazione CITEO insieme ad altre aziende del settore degli imballaggi per la casa.

Soggetti responsabili

I soggetti responsabili dell’etichettatura degli imballaggi, in linea con il principio di responsabilità estesa del produttore, sono tutti coloro che si occupano dello sviluppo, fabbricazione, manipolazione, lavorazione, vendita o importazione di prodotti che generano rifiuti o elementi e materiali utilizzati nella loro fabbricazione.

Possibilità di usare segni diversi

In conformità al principio del mutuo riconoscimento, stabilito dal diritto UE, i soggetti responsabili dell’etichettatura ambientale degli imballaggi hanno la possibilità di utilizzare altri segni diversi da quelli stabiliti dalla normativa francese, che siano però regolati dall’Unione Europea o da un altro Stato membro e a condizione che informino il consumatore che i prodotti in questione sono soggetti alle regole di smistamento, e che indichino le corrette modalità di smaltimento dei rifiuti.

Le aziende italiane, pertanto, potranno commercializzare in Francia i prodotti etichettati in conformità con la normativa italiana in materia di etichettatura ambientale, a patto che le relative diciture obbligatorie siano fornite in lingua francese.

Sezioni

La violazione degli obblighi di informazione introdotti è punita con sanzioni amministrative pari a non più di 3000 € per le persone fisiche e non più di 15000 € per le persone giuridiche.

Dott. Enrico Occhipinti

Newsletter

Archivio:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Privacy Settings
We use cookies to enhance your experience while using our website. If you are using our Services via a browser you can restrict, block or remove cookies through your web browser settings. We also use content and scripts from third parties that may use tracking technologies. You can selectively provide your consent below to allow such third party embeds. For complete information about the cookies we use, data we collect and how we process them, please check our Privacy Policy
Youtube
Consent to display content from Youtube
Vimeo
Consent to display content from Vimeo
Google Maps
Consent to display content from Google
Spotify
Consent to display content from Spotify
Sound Cloud
Consent to display content from Sound
mycofood
Cart Overview